preload

Blog

Domaine Joubert e l'espressività sottovalutata del Gamay

Domaine Joubert e l'espressività sottovalutata del Gamay

Pubblicato il 22 Feb 2018 alle 09:37
Marcel Joubert è un personaggio fondamentale per lo sviluppo del Beaujolais al naturale. Compagno di avventure di Lapierre dal 1980, con una personalità strabordante, nell’ultimo anno ha rimesso l’azienda nelle mani della figlia Karine, supervisionando che le cose si facciano come e meglio di sempre. Le vinificazioni e gli affinamenti avvengono a seconda della bisogna, in vecchie botti grandi o in cemento. I vini sono espressione pura [...]
0 commenti

Si scrive Domaine Des Marrans si legge Beva Compulsiva

Pubblicato il 21 Feb 2018 alle 11:33
Mathieu Melinand è un giovane produttore schivo ma determinato, la cui fama in Francia sta rapidamente crescendo nel circuito degli appassionati dei vini di territorio. La famiglia produce vino da quarant’anni, in modo tradizionale, ovvero macerazioni semicarboniche, uso del cemento e delle botti grandi, nessun utilizzo di prodotti sistemici e fermentazioni spontanee.i 20 ettari dell’azienda sono per metà nella denominazione Fleurie, con parcelle vocatissime come Le Pavillon, Champagne [...]
0 commenti
Si scrive Domaine Des Marrans si legge Beva Compulsiva

La magia del Rodano di Domaine des Carabiniers

Pubblicato il 16 Feb 2018 alle 11:44
Magali e Fabien sono ormai la quarta generazione della famiglia Leperchois a produrre vini a Roquemaure, nella cantina ricavata dalle ex scuderie che ai tempi della presenza papale in zona (siamo dall’altra sponda del Rodano rispetto a Chateauneuf du Pape, ma vicinissimi in linea d’aria e con il medesimo terroir) ospitava i cavalli delle guardie a cavallo. Fabien fa vini [...]
0 commenti

Castello di Rubbia: Il Carso secondo Natasa Cernic

Pubblicato il 12 Feb 2018 alle 22:58
Natasa Cernic è una donna da cui trasudano sensibilità artistica, passione, rispetto per la natura e legame col territorio. Diplomata al conservatorio, con un nonno agricoltore e partigiano e un papà che ha reinvestito i proventi di una vita di lavoro nella ristrutturazione del vicino Castello che dà il nome all’azienda. La svolta arriva nel 1998. Natasa punta tutto sulle rese [...]
0 commenti
Castello di Rubbia: Il Carso secondo Natasa Cernic
Il Lazio che resiste: Casale Certosa

Il Lazio che resiste: Casale Certosa

Pubblicato il 7 Feb 2018 alle 11:44
Antonio e Fausto Cosmi sono due persone rare nel mondo del vino. Coniugano umiltà, ironia, lealtà e schiettezza al sudore e all'etica del lavoro, senza farsi mai tentare dalle retoriche di marketing in voga. Cresciuti in mezzo alle vigne del padre – Malvasia Puntinata, Trebbiano, Montepulciano – progressivamente si trovano a dover scegliere se abbracciare in toto l’attività di vitivinicoltori [...]
0 commenti

Cantina Ninni: Spoleto sogna con un Diavolacciu

Pubblicato il 4 Feb 2018 alle 20:01
Gianluca Piernera è un vulcano, o – come vuole il soprannome datogli dagli amici in gioventù e poi affibbiato al suo vino più importante – un “Diavolacciu”. Una di quelle storie in cui il caso cambia la vita: dopo molte ricerche trova il terreno dove costruire la casa familiare nelle sue zone d’infanzia, grazie al sudore del suo lavoro come installatore di impianti elettrici. Ma di [...]
0 commenti

Storie di Vite ti porta al mare (il 26 febbraio)

Pubblicato il 30 Gen 2018 alle 16:37
L'inverno vi pesa? Non avete fatto le vacanze? Non sapete come coniugare la vostra sete di vino con quella di mare? Storie di Vite vi viene in soccorso. Quest'anno con la presentazione del catalogo vi portiamo al mare!Il 26 febbraio, dalle 12 alle 20, negli spazi neoruralpostindustrialcontemporarytroppofighi del Mare Culturale Urbano in quel di Milano, via Gabetti 15, si terrà [...]
0 commenti